Perchè scegliere le Maldive…

Spread the love

Ventisei atolli, quasi duemila tra isole ed isolotti che compaiono come dal nulla nelle limpide acque dell’Oceano Indiano, circondate dal reef, orlate di bianche spiagge e coperte da una fitta vegetazione tropicale: meravigliosamente Maldive!

maldive

PERCHE’ SCEGLIERLE :
Un esclusivo arcipelago, unico al mondo; una luna di miele naturalistica ma allo stesso tempo con tutti i comfort che vorrete e se ne vorrete!
La straordinaria sensazione di libertà e benessere che si respira in questo angolo di paradiso  rendono le Maldive un  rifugio romantico , lontano dallo stress e dall’inquinamento.

Maldive un vero e proprio eden per gli amanti dello snorkeling e delle immersioni ma anche per i nuotatori meno esperti!
Avrete la possibilità di ammirare una  straordinaria ricchezza della flora e della fauna marina che vi lascerà senza parole!
Potrete scegliere un’ampia selezione di resort, per ogni  esigenza; potrete rilassarvi e farvi coccolare in ottime “spa”per assaporare ogni attimo del vostro riposo.
E cosa c’è di meglio che lasciare le scarpe a casa? Si  può partire anche con il solo bagaglio a mano, con un abbigliamento prettamente informale!

Fatevi coccolare dall’estrema gentilezza e cordialità del popolo maldiviano; ammirate gli strepitosi tramonti comodamente sdraiati davanti al vostro bungalow in un’intimità estrema e ritornerete rigenerati.

QUANDO ANDARE : La temperatura mediamente è stabile durante l’intero arco dell’anno e si aggira intorno ai 30 gradi. Regolato dal monsone, il clima è caldo e tropicale da gennaio ad aprile, più umido nei rimanenti mesi. Evitare possibilmente il mese di giugno e luglio!

 

COSA FARE : Decisamente rilassarsi!

Se siete fra quelli che, oltre a riposo, sole e mare, sognano rilassanti escursioni subacquee tra paesaggi multicolori e specie marine di ogni tipo, le Maldive sono il luogo ideale. Tutti gli atolli sono circoscritti da una lunga barriera corallina interrotta a tratti dalle cosiddette “pass oceaniche”, che attirano specie anche di grandi dimensioni.

Lasciarsi  trasportare dal flusso d’acqua per godere della vista di aquile di mare che volteggiano nella corrente, squali che compiono giri di ricognizione, barracuda che vagano con aria distratta, tonni in caccia, grossi trigoni che riposano sul fondo, grandi branchi di carangidi argentati e lunghe murene maculate dall’aria pacifica.

Potrete beneficiare anche delle cure termali; trattamenti rilassanti derivanti da antiche tradizioni indiane e asiatiche insieme agli ingredienti locali.
E perché non scoprire della cultura delle Maldive? Basta visitare una delle botteghe artigiane e le comunità di pescatori delle isole limitrofe a quella dove deciderete di soggiornare!!!

I CONSIGLI : Il mio consiglio sarà interamente dedicato alla scelta della struttura che più rispecchia le vostre aspettative!! Ma visto che siamo dall’altra parte del mondo e visto che le maldive danno il massimo di se anche viste dall’alto perché non prendere un idrovolante per raggiungere il vostro resort?

Vedere queste piccole perle dal cielo non ha davvero prezzo!

TOP RESORT : One & Only Reethi Rah , il Coco Palm Bodu Hithi nell’atollo di Male; l’Hilton Rangali ad Ari sud ed ancora Soneva Fushi nell’atollo di Baa.

Il Diva nell’atollo di Ari sud……E molti altri ancora!!

A TAVOLA : Semplice ma speziata e piccante: riso bollito o fritto, pesce alla griglia o al forno, verdure cotte, uova, banane e noci di cocco sono gli ingredienti principali dei loro piatti, consumati già al mattino dalla popolazione locale! Nei Ma Ma non vi preoccupate nei villaggi turistici, oltre ai piatti locali, si può trovare cucina internazionale, cinese, thailandese e italiana. L’acqua dolce è quella piovana o dei pozzi, è dunque consigliabile bere acqua minerale imbottigliata!!!

LA CURIOSITA’: Lo spirito Maldiviano! I maldiviani sono molto superstiziosi e credono in creature soprannaturali chiamate DHEVI ritenute invisibili, ma qualche volta visibili, in grado di muoversi in mare aperto, sulla terra e addirittura di transitare attraverso le barriere, di essere di aiuto o di arrecare danni. La tradizione vuole che molti pescatori credano ancora in un dhevi, chiamato ODIVARU RESSI che raramente si mostra benevolo e che di solito danneggia i pescherecci, il pesce e la stessa incolumità dei pescatori. Il suo spirito si rende percepibile come una lunga ombra, o sotto le sembianze di un pesce vela o marlin nero.

UN VIAGGIO ALLE MALDIVE:

–         Come unica meta del vostro viaggio

–         Come estensione ad un viaggio:

  • in Sri lanka
  • a Dubai