Perchè scegliere il Sud Africa

 

sud africaCommuoversi di fronte al sorriso di un bambino,  riempirsi gli occhi dei paesaggi sconfinati, dei colori intensi; amare gli odori pungenti, fermarsi ad ammirare la bellezza delle sue donne.. conoscere l’Africa vuol dire immergersi nel flusso della vita, dove nascere e morire non sono eventi, ma semplicemente lo scorrere della vita.

PERCHE’ SCEGLIERLA :

Il Sudafrica offre un particolare e coinvolgente  mix tra natura, cultura e città; un’ospitalità eccellente e strutture alberghiere d´ottimo livello. Cosa chiedere di più per il tuo viaggio di nozze?

E’ una terra piena di vita, vibrante di forza ed energia, dove il richiamo della natura invita a tornare indietro nel tempo fino alle origini dell’ universo. Una viaggio in Sudafrica regala un’esperienza unica. Un viaggio in  Sud Africa si deve sentire dal  profondo del cuore.

.

QUANDO ANDARE : Tutto l’anno … dipende dall’itinerario che vorrete fare! Le stagioni  sono invertite rispetto alle nostre pertanto  l´inverno va da giugno a settembre mentre l´estate va da dicembre a marzo.  L’inverno è mite e rappresenta la stagione ideale sia per tour e safari ma anche per avvistare al largo delle coste balene australi e squali bianchi.

 

 

COSA FARE :  O da dove iniziare?

Dal fascino di Cape Town, splendido mosaico di culture e architetture sospese tra passato  e modernità, tra l’incontro dei due oceani  e la Table Mountain alle spalle.  La città stessa offre molto, a partire dai begli edifici del centro dalla tipica architettura detta Olandese del Capo; il Victoria & Alfred Waterfront la zona più frequentata , affollata ma al tempo stesso piacevole , ricca di ristoranti e locali; il vivace e coloratissimo Quartiere Malese, dove è possibile crogiolarsi nei profumi delle spezie orientali.. E ancora la prigione di Robben Island, dove per 27 anni fu rinchiuso Nelson Mandela, irrinunciabile per chi voglia approfondire il recente passato del Sudafrica, segnato dal regime dell’Apartheid.

 

La Penisola del Capo merita un’intera giornata di escursione !

Fermatevi a Boulders Beach per ammirare una delle tre colonie di pinguini australi… e poi la famosissima  Garden Route; il tratto di costa che collega George a Plettenberg Bay sulla costa orientale della Provincia del Capo. Spettacolare in primavera quando i colori dei fiori ed il loro  profumo inebriano gli animi…!!E la Regione dei Vigneti (Cape Winelands); avrete la possibilità di visitare  le eccellenti aziende vinicole che spesso alla loro cantina affiancano  gustosi ristoranti!!

 

E poi i  paesaggi mozzafiato della Whale Coast dove osservare il passaggio delle balene  e la natura incontaminata del grande Parco Kruger, autentico paradiso degli animali, e le meraviglie faunistiche della terra degli zulu.

Esperienza unica e indimenticabile è la visita ai parchi nazionali e alle riserve private: qui gli animali vivono protetti nel loro habitat naturale e la loro vita è regolata dai ritmi del giorno e della notte, della caccia e del gioco.

Il parco Kruger è il più famoso e il più grande del paese e qui avrete la possibilità, se sarete fortunati,di avvistare  e fotografare i famosi big five !!! Elefante , leone, rinoceronte,leopardo ed il bufalo.
Ma non ci sono solo loro, tanti altri mammiferi, tra cui: zebre, antilopi, giraffe, iene, facoceri e ippopotami.

Ed immaginatevi un viaggio a bordo di un antico treno di lusso (Rovos Rail) degli anni venti e trenta minuziosamente restaurato….. massima cura del dettaglio con un confort e uno stile attuali; mobili tradizionali e la decorazione d’epoca hanno reso l’atmosfera ancor più elegante, lussuosa e particolarmente romantica. Da provare!

 

In Sud africa questo ed altro ancora!!

I CONSIGLI : Non c’è un vero e proprio consiglio di come costruire il vostro viaggio in Sud Africa. Ad ognuno il proprio viaggio!!! Del resto  tutto è  possibile nella Nazione Arcobaleno!

Studieremo insieme  il numero di notti necessarie per ogni tappa, gli spostamenti , i parchi da poter visitare ed i migliori lodge dove pernottare.

 

TOP RESORT : Hamiltons Tented Camp nel Kruger, Rattray’s Mala Mala, Leopard Hills, Shumabalala a Thornybush, Cape Royale, Cape Grace….. e molti altri ancora!!

 

A TAVOLA : Nella tradizione africana il cibo rappresenta un momento magico, di pace ed armonia con i commensali un evento sacro ed allo stesso tempo di allegria e profonda unione. Luogo di incontro di razze e di tradizioni diverse, il Sud africa esprime il connubio delle tante  influenze dei popoli che lo compongono. Stufati di carne e verdure, tanti piatti a base di mais; la prima colazione all’inglese con tanta frutta, dolci e ovviamente il salato come uova e bacon. E poi il rito del Tè alle 11am e alle  5pm  servito , ovunque vi troviate, con tantissimi stuzzichini dolci e salati!!

Pesce freschissimo nelle zone costiere: ostriche , aragoste e gamberoni sono un’assoluta prelibatezza ed è possibile gustarli senza spendere cifre esorbitanti!

Per quanto riguarda le bevande invece particolarmente apprezzati sono i succhi di frutta, in particolar modo il latte di cocco e il succo di tamarindo, alla stessa maniera molto diffusi sono il vino di palma, i distillati e la birra di miglio.

Ed il vino Sud Africano?

LA CURIOSITA’: · Il Blyde River Canyon è il terzo canyon al mondo per grandezza ma è il primo per profondità dotato di una vegetazione così lussureggiante. Il canyon più grande è il Grand Canyon degli Stati Uniti, seguito dal Fish River Canyon in Namibia, ma entrambi sono privi di vegetazione e caratterizzati da un terreno arido e roccioso.

….e lo sapevate che le  montagne possono ripiegarsi su loro stesse? Sì, e questa meraviglia la si può osservare nel Western Cape, sui monti del Cederberg e Swartberg.

 

UN VIAGGIO IN SUD AFRICA:

–         Come unica meta del vostro viaggio

–         Come combinato ad un viaggio:

  • in Namibia
  • in Botswana
  • in  Zambia o Zimbawe
  • in Mozambico

–         Con estensione mare in Mozambico, a Mauritius o Seychelles

–         Un viaggio cucito su di voi.

 

 

 

 

Perchè scegliere la Polinesia Francese

Isole magiche che esaltano l’amore, un paradiso dall’altra parte del mondo.

Un paradiso esclusivo per il tuo viaggio di nozze. Ogni istante è come un sogno che diventa realtà.

Polinesia - Bora bora

Polinesia – Bora bora

 

PERCHE’ SCEGLIERLE : per soddisfare ognuno dei cinque sensi!

La prima cosa che viene in mente quando si pensa alla Polinesia sono senza dubbio le infinite sfumature  blu del suo mare, le spiagge mozzafiato che sembrano essere un quadro perfetto, le  palme inclinate dal vento ,variopinti pesci e orizzonti senza limiti. Sono quello che fin’ora abbiamo visto in una fotografia ed osato solo immaginare..

Ma la Polinesia ha ancora altro da offrire.

Una volta atterrati a Papeete, l’atmosfera Polinesiana ti travolge con sensazioni inaspettate e le ore di volo sembrano essere un ricordo lontano.

Alcuni suonatori danno un caloroso benvenuto a suon di ukulele, piccole chitarre a quattro corde. Le loro camicie colorate e il sorriso sulle labbra e il loro senso di ospitalità. Una strana sensazione di euforia non appena al  collo viene offerta la collana di Tiarè. Ecco finalmente il  profumatissimo fiore simbolo della Polinesia a testimonianza del felice incontro. C’è una parola poi da non dimenticare: Mauru’uru! Grazie!

La vita scorre dolcemente, scandita dall’alba e dal tramonto, al ritmo di gesti e tradizioni ancestrali, in armonia con una natura incontaminata e seducente.

Un vero paradiso da girare, fotografare e soprattutto da vivere!

QUANDO ANDARE : Al vostro ritorno da questo paradiso ci vorrete ritornare subito e sempre! Avete mai sentito parlare di “mal di Polinesia”?

Il periodo migliore per visitare la Polinesia è la stagione più fresca e asciutta, quella da giugno a ottobre.
Nei mesi compresi tra novembre e la fine di maggio il clima è più caldo e umido.

 

COSA FARE : Mare… ma anche  cultura, tradizione, avventura  e ovviamente relax!

Non c’è isola uguale all’altra ognuna con le proprie caratteristiche ed ognuna con i propri segreti. Perdersi  tra la laguna di Bora Bora, il mercato coloratissimo di Papeete,  addentrarsi con  una jeep  nel verde affascinante e selvaggio di alcune isole  oppure tra le scogliere a picco sul mare delle Isole Marchesi.

Farsi trasportare dalla corrente e non sapere da che parte guardare per l’infinita’ di fauna sottomarina dalle forme e dai colori più svariati: squali, mante, pesci Napoleone, delfini, tartarughe sono solo alcune delle specie che è possibile incontrare sott’acqua.

Farsi accarezzare il viso dagli Alisei e respirare una pace indimenticabile. Un’emozione da vivere in due … magari a bordo di un catamarano! Le isole e gli atolli della Polinesia Francese danno il massimo se viste dal mare, esplorando così anche angoli più remoti e non raggiunti da strade e aeroporti.

Visitare i tiki e i marae, luoghi religiosi e sacri costituiti da pietre levigate e allineate a piramide.

E perché non farsi fare  tatuaggio? Nella tradizione Maori si ritiene abbia origine divina. Gli artisti polinesiani ancora oggi, infatti, prima di iniziare la cerimonia dei tatuaggi invocano le divinità affinché guidino la loro mano nella perfetta esecuzione dei motivi ornamentali.

I CONSIGLI : Considerando un minimo di 2 settimane per il vostro  Viaggio in Polinesia è consigliato  dividere il soggiorno tra le isole della Società (come Bora Bora, Moorea o la selvaggia e incontaminata Huahinè) e delle Tuamotu  (come Rangiroa e Tikehau) in modo da poter apprezzare al meglio sia le isole vulcaniche sia quelle coralline dalle incredibili lagune multicolore.

Se amate invece la parte più selvaggia e meno turistica non puo’ mancare qualche giorno nelle isole Marchesi.

Sceglieremo insieme  le isole da visitare e i resort da utilizzare. Vi consiglieremo  le escursioni adatte per godervi a pieno le bellezze naturali che vi aspettano!!!

TOP RESORT :St. Regis di Bora Bora, Le Taha’a Island Resort and Spa, Intercontinental Thalasso & Spa di Bora Bora

A TAVOLA : La cucina polinesiana è molto gustosa e semplice. Le specialità sono costituite prevalentemente da piatti di pesce, maiale e verdure, cotti arrosto o nell’himaa, il forno scavato nella terra in cui le pietanze cotte hanno un sapore incredibile. E cosa dire del pesce crudo alla tahitiana? tonno marinato al limone verde e latte di cocco. Assolutamente da provare!!

E ancora papaie, manghi, angurie, pompelmi, limoni che con la tradizionale vaniglia si trasformano in indimenticabili macedonie.

Tra le bevande è consigliato provare succhi e spremute di frutta, sempre fresche e dissetanti, così come la birra polinesiana.

LA CURIOSITA’: L’autentico pareo polinesiano è decorato con foglie e fiori bianchi su un fondo uniforme rosso vivo.  Ma oggi gli artisti e gli artigiani polinesiani creano tessuti arricchiti da una moltitudine di tinte e motivi che riproducono elementi della natura tropicale e della vita quotidiana.

.

 

UN VIAGGIO IN POLINESIA:

–         Come unica meta del vostro viaggio

–         Come estensione ad un viaggio:

  • negli stati uniti
  • in Giappone
  • in  Nuova Zelanda
  • in Australia

–         Come combinato alle Isole Marchesi

–         Un viaggio cucito su di voi.

IA ORANA IN POLINESIA!!!!

 

Sono Tiare Agent certificato  dell’ente del turismo Polinesiano!!!