Seychelles…

Seychelles… Un ‘esplosione di contrasti!!!

Spiagge bianche e paradisiache, mare cristallino, imponenti e lunari  massi di granito, maestosa e rigogliosa vegetazione di un’intensità unica nel suo genere e animali unici al mondo.

Ecco le perle dell’oceano Indiano!

seychelles 1 plage; seychelles, lagon; cocotier, rocher,tropical; réve; ile; océan; indien

Quello che tanto mi ha affascinata del mio viaggio attraverso solo alcune di questa fantastiche isole è stato il contrasto inteso dei suoi colori:

  • il blu intenso del cielo e del mare
  • le bianchissime spiagge con le sue acque cristalline
  • un’inaspettato verde brillante della vegetazione
  • un rosso acceso dei tramonti…. indimenticabili e da togliere il fiato!!

Ogni isola delle Seychelles ha la propria peculiarità. Nel momento in cui deciderete di raggiungerle per il vostro viaggio è importante essere consapoveli che potete fare ogni tipo di “abbinamento”. Sceglierete il numero di notti per ogni isola, gli spostamenti e soprattutto quale isola o resort si avvicina di più alle vostre aspettative:

  • Mahè , l’isola principale
  • La Digue, caratterizzata da enormi massi granitici… una cartolina!!
  • Praslin e le sue meravigliose isole “satellite”
  • Silhouette Island
  • Fregate Island
  • Denis Island
  • S. Anne
  • Desroches……

… e queste sono solo le più conosciute!!! Già perchè le Seychelles sono ben 115 isole!! Lo sapevate?

Tutte queste isole si  dividono in due gruppi distinti.  Le isole granitiche, dette isole ‘vicine’ (Inner Islands) e  sono montagnose  mentre le isole coralline, chiamate le isole ‘lontane’ (Outer Islands), sono tutte alquanto piatte e basse…

Cosa aspettate?

vallee-de-mai VuePlongeante

Di seguito un ‘idea  di itinerario per chi è alla ricerca di relax ma allo stesso tempo per chi ha voglia di scoprire “qualcosa in più” di questo paradiso…

Quando costruisco un viaggio per i miei clienti cerco di fare il possibile perchè esso sia un “crescendo” di emozioni!!! Credo che lasciare alla fine del viaggio il posto piu’ bello o in altri casi (esempio per problemi di coincidenze voli di irentro)  il resort più esclusivo sia un’ulteriore attenzione alla riuscita del viaggio in essere.

Per chi si avvicina per la prima volta alle Seychelles ed ha a disposizione circa una decina di notti per il soggiorno consiglio:

  • Praslin:  5 o 6 notti, per godere a pieno di quello che l’isola offre: spiagge mozzafiato (anse lazio), il suo rigoglioso interno (la Vallè de mai) e le sue isole satellite (come ad esempio l’isola delle tartarughe)
  • La Digue:  3 notti , per girare in bicicletta o con il carro trainato del bue tutta l’isola alla ricerca delle sue spiagge da cartolina e dei suoi massi granitici…
  • Mahè: 2 notti per visitare  Victoria, la capitale ed il suo coloratissimo mercato ma in una struttura esclusiva per farsi “coccolare” a fine vacanza (esempio presso Ephelia  resort)

Se scegliete questi luoghi come meta del vostro viaggio siete alla ricerca di  una vacanza tranquilla e dedicata completamente alla natura. La completa assenza di discoteche e locali notturni , un ritmo di vita molto molto calmo ed orientato prevalentemente al relax rendono  le Seychelles un luogo indicato  a coppie in cerca di intimità e romanticismo.

Non  vi sono particolari pericoli nel muoversi da soli grazie alla quasi assenza di criminalità; la gente ,seppure apparentemente diffidente ,è ben disposta se interrogata per chiarimenti e suggerimenti su dove andare e come spostarsi.

Cosa manca? partireeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!

Per maggiori informazioni sulle isole Seychelles

 

Perchè scegliere la Namibia…

Un angolo dell’Africa che rapisce il cuore…   namibia2

PERCHE’ SCEGLIERLA : Namibia la  terra dai  paesaggi contrastanti: il Deserto del Namib, il più antico del mondo, che si estende da nord a sud lungo tutta la fascia costiera. Un immenso mare di altissime dune di sabbia, in continuo mutamento e che giungono a toccare il freddo Oceano Atlantico.

deserto rosso namibia

A sud, il Fish River Canyon, il secondo più grande dopo il Gran Canyon dell’Arizona.  A nord  l’Erongo e il Damaraland, con la loro scarsa vegetazione e montagne di granito e arenaria incise dalle mani del popolo più antico della terra: i San. E poi il  parco Etosha considerato uno dei parchi più grandi e ricchi di animali di tutta l’Africa. Nel parco o ammirerete anche  il  “Pan”: una grande depressione salina che migliaia di anni fa era un lago salato..

Ancora più a nord-ovest il Kaokoland, terra del popolo degli Himba, ultimi a conservare una vita tribale e tutti i loro riti e costumi. Ad est poi  la Namibia cambia l’aspetto : qui i  fiumi donano infatti una verdissima vegetazione e parchi particolarmente ricchi di animali tra cui ippopotami, bufali e coccodrilli.

QUANDO ANDARE : Caldo durante il giorno e freddo durante la notte, una caratteristica delle zone semidesertiche.  Le stagioni, sono invertite rispetto alle nostre: inverni miti ed estati calde con temperature che sfiorano i 40 gradi.

Le stagioni delle piogge sono due: una tra gennaio ed aprile e l’altra nel
tra ottobre e dicembre.

 

COSA FARE :  Non puo’ mancare un safari nell’ Etosha National Park per vedere da vicino le giraffe, gli elefanti, i leoni ed  i rinoceronti.

namibia incontri

Anche la costa della Namibia è un luogo molto affascinante da includere nel vostro itinerario : luoghi avvolti da una fitta nebbiolina e affacciati su un oceano sempre tumultuoso e battuto dai venti. Per anni questa costa è stata una “trappola” per navi ed infatti nel tratto denominato Skeleton Coast, si possono ancora vedere i relitti delle navi arenate ai tempi delle conquiste.

E poi Cape Cross, promontorio famoso per essere il naturale habitat della più grande colonia di foche al mondo. Oltre 50.000 esemplari !!! Vedrete  migliaia di foche distese ad asciugarsi al sole o a caccia  di pesci tra le onde dell’oceano!

 

E ancora scoprirete  il “luogo di nessuno”, il deserto del Namib: le sue dune sono considerate le più alte al mondo ed in alcuni punti hanno sfumature che vanno dal color crema all’arancio, al rosso e al viola …..

Se sarete fortunati  tra le montagne e le pianure del nord  incontrarete la popolazione nomade degli Himba: ancora oggi questo gruppo rifugge il mondo moderno. Famose in tutto il mondo sono le donne Himba per il bellissimo corpo statuario!

Farete escursioni  a piedi o in 4×4 con i ranger dei lodge tra le dune di sabbia rossa del deserto del Kalahari, al confine col Botswana; troverete  paesaggi mozzafiato e molti gruppi di Boscimani che vivono ancora delle sole risorse che offre il deserto.

Questo e molto altro ancora è la Namibia. Scopritela con noi!

namibia animali

I CONSIGLI : Un periodo di due settimane per visitare la vostra Namibia è sufficiente.  Il paese è ben predisposto ad essere visitato con la propria auto in completa autonomia anche considerando la guida a sinistra..

TOP RESORT : Solo alcuni: Intu Afrika nel Kalahari, Canon Lodge nel Fish River Canyon

A TAVOLA :In quest’arida terra i nativi hanno dovuto adattare la loro cucina alle risorse disponibili con fantasia e creatività, oggi molto apprezzate anche dai turisti. Troverete una ricca varietà  di carni, insalate, verdure e dolci ma se volete assaggiare qualcosa di veramente tradizionale ordinate il porridge di mahangu (miglio), uno dei piatti fondamentali della dieta di molti namibiani neri, dal gusto sorprendentemente gradevole.

LA CURIOSITA’:

Lo sapevate che un uovo di struzzo corrisponde a circa 24 uova di gallina? E proprio le uova di struzzo  sono una delle specialità dei san che hanno inventato molte ricette, tra cui una frittata cotta in una buca nel terreno piena di brace; dopo aver bucato la parte superiore del guscio, si mescolano tuorlo e albume con un rametto e si versa il contenuto sulle braci.

UN VIAGGIO IN NAMIBIA:

  • Come unica meta del vostro viaggio
  • Come estensione ad un viaggio: in Sud Africa o in  Botswana per arrivare fino alle Cascate Victoria.
  •  Possibile estensione mare: Mauritius, Seychelles o Mozambico
  •  Un viaggio cucito su di voi.